Teleassistenza remota per supporto CED – assistenza computer pc client e server

twitterlinkedin

Lo Studio AB Consulting offre il servizio di teleassistenza remota teso a supportare le attività ordinarie e in MASSIMA URGENZA dei servizi CED. E’ possibile richiedere assistenza remota per riconfigurazione software, supporto agli utenti, formazione all’utilizzo corretto degli strumenti informatici, installazioni massive; alcune piattaforme di competenza sono ad esempio: client di posta elettronica e di posta elettronica certificata (outlook express, outlook, thunderbird, lotus notes), pacchetto di office automation (microsoft office, libre office, open office), firma digitale sui documenti, impostazione stampanti/FAX e multifunzioni, ottimizzazioni di utilizzo.

Il servizio propone anche gestioni di tipo ordinarie coordinate col CED aziendale interno: creazione account in active directory, creazione cassette di posta elettronica (ambienti Linux, Microsoft, IBM), sblocco di account, verifica delle attività di backup e consistenza dati.

Tutte i tempi relativi alle sessioni di assistenza remota vengono gestite in automatico dal sistema professionale Team Viewer.

Luca (Amministrazione): .. è come avere il consulente vicino a te quando serve ..

Alessio (CED): .. riesco ora a dedicare tempo ai progetti centrali e avere gli utenti soddisfatti dei tempi di risposta sui problemi quotidiani ..

Marco (Magazzino): .. documenti di trasporto non più bloccati e autotrasportatori più contenti ..

Matteo (Produzione): .. i centri di lavoro accedono regolarmente ai dati e ho migliorato i tempi di piazzamento macchina ..

 

Se sei interessato puoi compilare il form al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/index.php e scegliere “incontro per conoscenza”.

 

twitterlinkedin

IBM Lotus Domino Server / Notes 8.5 Amministrazione Avanzata

twitterlinkedin

Lo Studio AB Consulting informa che ha partecipato al corso di “Amministrazione avanzata IBM Lotus Domino Server / Notes 8.5″ tenutosi a Bologna il 7/8 Giugno 2012 in collaborazione con DominoPoint.

Lo Studio AB Consulting ha seguito ed acquisito le conoscenze relative agli argomenti trattati di seguito qui elencati:

POLICY

  • Come controllare centralmente i client Notes
  • Policy organizzative, esplicite e dinamiche
  • Tipologie dei criteri delle policy
  • (Registration, Setup, Archiving, Desktop, Security, mail, Activities, Lotus Traveler, Roaming, Symphony)
  • Come e quando vengono applicate

STATISTICHE E MONITORAGGIO

  • Strumenti a disposizione
  • Analizzare a fondo task core (HTTP, ROUTER, AGENT)

DAOS

  • Cos’è e come si implementa
  • Utilizzare il Daos Estimator per analizzare l’impatto
  • Best  Practices e comandi fondamentali
  • Come effettuare i Backup

ID VAULT

  • Come gestire centralmente le ID Notes
  • Implementare ID Vault
  • Come resettare la password e distribuirla

CLUSTER

  • Mettere in sicurezza il/i vostri server
  • Come implementare un Cluster
  • Il significato dell’indice AI

BACKUP

  • Come eseguire il backup di Domino
  • Gli strumenti necessari

 

E’ possibile visualizzare i dettagli del corso cliccando sul link http://www-304.ibm.com/jct03001c/services/learning/ites.wss/it/it?pageType=course_description&includeNotScheduled=y&courseCode=D8X05IT

twitterlinkedin

Assistenza Tecnica Microsoft

twitterlinkedin

Lo Studio AB Consulting da oltre 11 anni realizza, assiste e mantiene in piena efficienza i sistemi server Microsoft. Le attività di mantenimento e di implementazione riguardano:

– Windows 2008 / Windows 2008 R2 / Windows 2011 Small Business
– Exchange 2003 / Exchange 2007 / Exchange 2010

Le specializzazioni tecniche dei sistemisti avanzati permettono configurazioni
e ottimizzazioni riguardo:

– active directory, repliche su siti remoti, migrazione struttura
– relazioni di trust verso altri domini
– policy e script di accesso alle risorse condivise
– terminal server
– dns/dns forwarding/dns global, dhcp
– tecnologia di virtualizzazione Hyper-V
– centralizzazione e gestione delle code di stampa con print server
– strategia di backup e disaster recovery
– integrazione ambienti Microsoft verso ambienti Linux e Apple

Se sei interessato ai soprascritti servizi offerti, puoi compilare il form al seguente linkhttp://www.andreabalboni.com/contatti/index.php e richiedere “un colloquio informativo telefonico”.

twitterlinkedin

CentOS – bonding interface ethernet, ethernet fault-tolerance, ethernet load balancing

twitterlinkedin

Questa linea guida permette di gestire più interfacce di rete sullo stesso host al fine di permettere il load-balancing oppure un active fail-over sulle interfacce di rete.

Premessa.
Le possibile modalita’ di gestire le interfacce di rete sono le seguenti:

mode=0 (Balance Round Robin)
mode=1 (Active backup)
mode=2 (Balance XOR)
mode=3 (Broadcast)
mode=4 (802.3ad)
mode=5 (Balance TLB)
mode=6 (Balance ALB)

Configurazione.
aggiunta della scheda di rete bond
> nano /etc/modprobe.conf

alias bond0 bonding
options bond0 miimon=80 mode=1

creazione della interfaccia di rete bond:
> nano /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-bond0

DEVICE=bond0
IPADDR=xxx.yyy.zzz.ttt
NETMASK=xxx.yyy.zzz.ttt
NETWORK=xxx.yyy.zzz.ttt
BROADCAST=xxx.yyy.zzz.ttt
GATEWAY=xxx.yyy.zzz.ttt
ONBOOT=yes
BOOTPROTO=none
USERCTL=no

modifica delle interfacce di rete fisiche:
> nano /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth0

DEVICE=eth0
ONBOOT=yes
BOOTPROTO=none
USERCTL=no
MASTER=bond0
SLAVE=yes

> nano /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth1

DEVICE=eth1
ONBOOT=yes
BOOTPROTO=none
USERCTL=no
MASTER=bond0
SLAVE=yes

Riavvio del servizio network
> /etc/init.d/network restart

Verifica dello stato delle interfacce
> cat /proc/net/bonding/bond0

Se desideri ricevere aiuto o consulenza invia una richiesta gratuita compilando la scheda contatti al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/ . Per i sistemi Linux è attivo un corso specifico. Se sei interessato a un corso base per Linux puoi compilare il form al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/index.php e scegliere “interessato a corso linux base”. Puoi consultare il programma relativo al corso base linux al seguente link programma corso base linux .

twitterlinkedin

Database Administration: introduzione a Microsoft SQL Server 2008 R2

twitterlinkedin

Durante una lavorazione richiesta per la gestione di un database Microsoft ho svolto varie letture di approfondimento. Googlando ho trovato un documento .pdf molto interessante. I temi trattati sono i seguenti:

CHAPTER 1-SQL Server 2008 R2 Editions and Enhancements
CHAPTER 2 Multi-Server Administration
CHAPTER 3 Data-Tier Applications
CHAPTER 4 High Availability and Virtualization Enhancements
CHAPTER 5 Consolidation and Monitoring
CHAPTER 6 Scalable Data Warehousing
CHAPTER 7 Master Data Services
CHAPTER 8 Complex Event Processing with StreamInsight
CHAPTER 9 Reporting Services Enhancements
CHAPTER 10 Self-Service Analysis with PowerPivot

Introducing SQL Server 2008 R2
Introducing SQL Server 2008 R2

Introducing SQL Server 2008 R2
clicca qui per scaricare il documento

twitterlinkedin

VMWare Zimbra: rigenerazione certificati anche in caso di “ldap – cache is out of date or doesn’t exist”

twitterlinkedin

L’installazione del mail server open source VMware Zimbra, prevede l’utilizzo di certificati self-signed o di terze parti utilizzati per autenticare in modo sicuro i client. Questi certificati godono di attributi quali la data di inizio validità e di fine validità.

Nel caso che i certificati utilizzati dal mail server open source vmware zimbra (versioni 6 e 7) scadano, i servizi si arrestano col conseguente “stop” totale del server.

Di seguito la procedura da seguire per il rinnovo dei certificati self-signed da eseguire sui server vmware zimbra con installazioni singolo nodo.

Da utente root:
/opt/zimbra/bin/zmcertmgr createcrt -new -days 365
/opt/zimbra/bin/zmcertmgr deploycrt self
/opt/zimbra/bin/zmcertmgr deployca
/opt/zimbra/bin/zmcertmgr viewdeployedcrt

Se sei interessato a questo argomento, puoi compilare il form al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/index.php . Per i server Zimbra è attivo un corso specifico per l’installazione, la gestione e il mantenimento. Puoi consultare gli argomenti del corso al link http://www.andreabalboni.com/cms/corso-vmware-zimbra-7-1-1-open-source/ .

twitterlinkedin

CentOS NFS Server – VMWare, XEN, network backup

twitterlinkedin

Questa guida permetterà di attivare sulla propria distribuzione CentOS 32/64bit il servizio di network file system distribuito.

Pre-requisiti.
yum install nfs-utils nfs-utils-lib
Area dedicata a NFS, Es: /storage/NFS

Configurazione e avvio.

chown 65534:65534 /storage/NFS
chmod 755 /storage/NFS
/etc/init.d/nfs start
chkconfig nfs on

nano /etc/exports

/storage/NFS 10.0.0.81(rw,sync,no_subtree_check)
/storage/NFS 10.0.0.82(rw,sync,no_subtree_check)

exportfs -a

Link di approfondimento.
http://www.howtoforge.com/setting-up-an-nfs-server-and-client-on-centos-5.5
http://www.centos.org/docs/5/html/Deployment_Guide-en-US/ch-nfs.html

NOTA.
Se desideri ricevere aiuto o consulenza invia una richiesta gratuita compilando la scheda contatti al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/ .

twitterlinkedin

Assistenza IT Informatica Padova Bologna Modena Ferrara

twitterlinkedin

Lo studio AB Consulting di informatica e soluzioni open source (soluzioni prive di oneri di licenza) lavora da 11 anni di attività continua offrendo assistenza IT, installazioni e configurazioni nel settore informatico (computer, server, reti, wifi, voip, sicurezza, normativa).

Gli ambiti di competenza si riferiscono a ambienti certificati WiFi, strutture VoIP distribuite geograficamente, soluzioni di rete ad alta velocità e affidabilità (anelli in fibra ottica), gestionali altamente personalizzabili, installazione computer e cablaggi.

L’assistenza informatica viene erogata attraverso contratti annuali stipulati sulla base dei servizi necessari; l’applicazione delle formule contrattuali è fortemente semplificata dalle divisioni di competenza come a esempio Studio AB Consulting divisione hosting, divisione network, divisione e-commerce, divisione sistemistica, divisione client, divisione consulenza e progetti.

Il gruppo è strutturato per operare on site in tempi certi oppure in teleassistenza con le più moderne tecniche di risoluzione a distanza. L’helpdesk è reattivo già al primo contatto, senza quindi mediare attraverso un centralino che smista le chiamate.

Crediamo inoltre che un’attività strategica per l’efficienza derivata da innovazione tecnologica stia nella formazione del personale, servizio svolto on site oppure in sedi tecnologicamente attrezzate.

Per maggiori informazioni richiedi l’informativa gratuita compilando la scheda contatti al seguente link http://www.andreabalboni.com/contatti/ .

twitterlinkedin