Teams – aggiungere sfondi su Microsoft Teams

twitterlinkedin

In queste settimane, in cui i sistemi di videoconferenza sono diventati essenziali per le attività lavorative delle aziende che stanno utilizzando strumenti di Smart Working, molti utenti hanno manifestato la necessità di personalizzare il proprio “ambiente virtuale” anche per tutelare in qualche modo la propria intimità domestica.

Uno dei principali sistemi di videoconferenza utilizzati è Microsoft Teams che offre una serie di sfondi predefiniti. Per aggiungere nuovi sfondi è necessario seguire le istruzioni sotto riportate in base al proprio sistema operativo.

Su Windows

  • E’ necessario accedere alla cartella AppData del computer, che è una cartella nascosta, per accedere cliccare su Start -> Cercare “%appdata%” e premere INVIO
  • Cercare la cartella nel percorso C:\Users\[nome utente]\AppData\Roaming\Microsoft\Teams\Backgrounds\Uploads
  • Nella cartella Uploads copiare i file degli sfondi in formato JPG PNG che si desidera utilizzare come sfondo

Su Mac

  • selezionare “Connect To Folder” dal menù Go all’interno del Finder.
  • copiare ed incollare l’indirizzo ~/Library/Application Support/Microsoft/Teams/Backgrounds/Uploads e cliccare “Go”, apparirà la cartella “Uploads”
  • Nella cartella Uploads copiare i file in formato JPG PNG che si desidera utilizzare come sfondo
twitterlinkedin

MAC Office 2011 El Capitan FIX

twitterlinkedinApple ha rilasciato l’aggiornamento al sistema operativo MAC: El Capitan, 10.11.

Dopo l’aggiornamento si è rivelato il problema della suite Office 2011 per MAC di Microsoft. Nel dettaglio i sintomi riguardano il non funzionamento del client Outlook con account Exchange / Office 365.

Durante la sincronia col server Exchange il client Outlook va in blocco.

E’ stata rilasciata la FIX correttiva da Microsoft: Office 2011 14.5.6. E’ possibile scaricare la FIX dal link https://support.microsoft.com/en-us/kb/3098229 oppure eseguendo l’aggiornamento del pacchetto Office: aprire Microsoft Word ed eseguire la procedura dal menu AIUTO > Controlla aggiornamenti.twitterlinkedin

MAC OS – Time Machine over the ethernet, share on windows 7 / 8 / server 2008 / server 2012, samba sharing

twitterlinkedin 

Questo breve how-to per utilizzare il software di base Mac Time Machine per il backup del proprio MAC. Solitamente questo software prevede l’utilizzo di periferiche locali (thunderbolt, usb) oppue periferiche nominate Time Capsule. E’ possibile svolgere il backuo del proprio Mac su un’area condivisa di rete.

1- creare dalle “Utility Disco” una nuova immagine di capacità 100MB (indifferente ai fini del processo) di tipo “sparse” (vedi immagine sotto)


utilitydisco

 

conf_disco_immagine

 

 

2- accedere al terminale e digitare il comando per diventare utente root:

sudo su –

3- estendere ora l’immagine creata di 100MB dello spazio desiderato, ad esempio 250GB:

hdiutil resize -size 250g nbackup.sparseimage/

4- copiare col “Finder” il file verso la destinazione di rete

5- doppio click sull’immagine in area di condivisione (questo per caricare l’immagine nel Finder)

6- sempre da terminale con accesso root dichiarare al sistema che l’immagine è utilizzabile da Time Machine:

tmutil setdestination /Volumes/nbackup/

7- aprire Time Machine e dichiarare il nuovo disco come utilizzabile

 twitterlinkedin